FRITTI

180. FRITTELLE DI SEMOLINO

Latte, mezzo litro. Semolino, grammi 130. Burro, quanto una noce. Rhum, una cucchiaiata. Odore di scorza di limone. Sale, quanto basta. Uova, n. 3. Cuocete il semolino nel latte, salatelo quando è cotto e, diaccio che sia, aggiungete le uova … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

196. CROCCHETTE

Si possono fare con ogni sorta di carne avanzata e si preparano come le polpette del n. 314, senza però l’uva passolina e i pinoli. Invece si può dar loro, piacendo, l’odore dell’aglio unendovi anche qualche foglia di prezzemolo. A … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

212. CASTAGNOLE I

Questo piatto particolare alle Romagne, specialmente di carnevale, è, a dir vero, di genere non troppo fine, ma può piacere. Intridete sulla spianatoia una pasta soda con farina, due uova, una cucchiaiata di fumetto, odore di scorza di limone e … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

165. FRITTO DI MELE

Prendete mele grosse, di buona qualità, non troppo mature; levatene il torsolo col cannello di latta fatto a quest’uso, che lascia il buco in mezzo, sbucciatele e tagliatele a fette grosse poco meno di un centimetro. Mettetele nella pastella n. … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

181. FRITTELLE DI TONDONE

Se non sapete cosa sia un tondone, chiedetelo a Stenterello che ne mangia spesso perché gli piace. Farina, grammi 250. Uova, n. 6. Acqua, decilitri 3. Un pizzico di sale. Odore di scorza di limone. Stemperate la farina con la … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

197. CROCCHETTE DI ANIMELLE

Prendete grammi 150 di animelle, cuocetele nel sugo oppure con un battutino di cipolla e burro, e conditele con sale, pepe e l’odore della noce moscata. Poi tagliatele a piccoli dadi e mescolatele a due cucchiaiate di balsamella piuttosto soda … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

213. CASTAGNOLE II

Eccovi una seconda ricetta di castagnole. Provatele tutt’e due ed attenetevi a quella che più vi garba. Uova, n. 2. Acqua, due cucchiaiate. Fumetto, due cucchiaiate. Burro, grammi 20. Zucchero, grammi 20. Un pizzico di sale. Mettete in un vaso … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

166. FRITTO DI CARDONI

Dopo aver tolto i filamenti ai cardoni, lessateli in acqua salata, tagliateli a pezzetti e fateli soffriggere nel burro salandoli ancora un poco. Poi infarinateli, poneteli nella pastella n. 156 e friggeteli. Possono far comodo per contorno a un fritto … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

182. KRAPFEN I

Proviamoci di descrivere il piatto che porta questo nome di tedescheria ed andiamo pure in cerca del buono e del bello in qualunque luogo si trovino; ma per decoro di noi stessi e della patria nostra non imitiamo mai ciecamente … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento

198. CROCCHETTE DI RISO SEMPLICI

Latte, mezzo litro. Riso, grammi 100. Burro, grammi 20. Parmigiano grattato, grammi 20. Uova, n. 2. Cuocete molto sodo il riso nel latte, e a mezza cottura aggiungete il burro e salatelo. Levatelo dal fuoco, versateci il parmigiano e così … Continua a leggere

Pubblicato in FRITTI | Lascia un commento